Illustrator compie gli anni!

Home/Uncategorized/Illustrator compie gli anni!

A Dicembre del 1986 nasce Illustrator… i primi 30 anni!

Adobe Illustrator nasce nel Dicembre del 1986, anche se la prima release ufficiale è del Gennaio del 1987. Questo mese, quindi, lo festeggiamo!
Sono passati circa 30 anni e abbiamo visto nascere 21 versioni del programma che, ad oggi, è il programma di grafica vettoriale più popolare e più utilizzato sul mercato mondiale, ripercorriamone insieme la storia.

illustrator 1986

Illustrator asce nel 1986 come programma per la creazione di font e loghi con l’idea di integrare funzioni matematiche a curve, linee e forme utilizzando un sistema conosciuto come “curve di Bezier“. Per rendere noto a tutti questa capacità del programma di produrre, modificare e salvare curve e linee, il team Adobe sceglie la Venere di Botticelli con i suoi capelli fluttuanti come immagine di presentazione del programma.

Con il passare degli anni anche la Venere di Botticelli si modifica insieme all’introduzione di sempre più avanzate funzioni e caratteristiche del software.

Nel 1988 visto l’aumentato interesse per i computer e per l’elaborazione grafica delle immagini, viene deciso di rendere disponibile il software anche per altre piattaforme come NeXT, Sun Solaris, ma dobbiamo aspettare la versione 2.0 per Macintosh e Windows che sarà quella che lancerà veramente il programma.Adobe Illustrator88

Negli anni successivi escono le versioni 3.0 e successivamente la 4.0 che apporta migliorie come la possibilità di editing in modalità preview che non appare però nella versione per Macintosh fino alla 5.0

Illustrator3Illustrator4Illustrator5

I principali aggiornamenti ad Illustrator arrivano con l’interfaccia di Illustrator 6 del 1996. Con questa versione, infatti, il software inizia a supportare i TrueType font avviando una vera e propria guerra tra i font PostScript, Type 1 ed il nuovo formato TrueType.  Inoltre, con questa versione, il software si apre al supporto di plugin esterni, estendendo così in modo molto più veloce le proprie abilità.

Illustrator6version7

Con la versione 7.0 finalmente si assiste ad una standardizzazione tra le versioni di Macintosh e Windows e finisce così la competizione grazie alla scelta ormai quasi obbligata del settore stampa e prestampa verso Illustrator al posto di CorelDRAW e FreeHand.

Scelta portata anche dalla nascita e sviluppo del “world wide web” che spinge fortemente Illustrator perché gli sviluppatori cercano un modo di supportare il publishing per internet e i plugin di internet che portano i più grandi cambiamenti e miglioramenti della vita di Illustrator come, per esempio, lo strumento secchiello, le guide sensibili… Potreste immaginare di lavorare senza adesso?

La fine degli anni ’90 è un periodo pieno di migliorie per gli strumenti Adobe, anno dopo anno vengono introdotte innovazioni come la gomma per cancellare, la matita e molti altri. illustrator-9

illustrator-8

illustrator-10

All’inizio degli anni 2000, infine arriva la Creative Suite confermando Illustrator come unico programma di grafica vettoriale.
Il primo esperimento di CS pochi sanno che venne fatto proprio in Italia, offrendo un “bundle” un pacchetto che conteneva insieme i principali pacchetti di grafica, tra cui proprio Illustrator 10, InDesign 2 e PhotoShop 7.

Nel 2003 Adobe decide di confermare la Creative Suite, ed inserire Illustrator in questo pacchetto di prodotti dedicati alla grafica grazie alla quale gli utenti possono avere insieme tutti i software per un flusso di lavoro completo.

Con la Creative Suite purtroppo per chi si era affezionato, sparisce la Venere di Botticelli dalle icone di Illustrator…

Infine, con la Cs3 il team Adobe decide di semplificare il design ed adottare il colore arancione.

illustrator-cs3illustrator-cs5-screen

cs-6

Dopo la versione CS6, il nome del pacchetto e del software viene trasformato in Creative Cloud (CC)
l9qycfy

Dalla versione successiva, Illustrator CC2014 anche lo splash screen viene cambiato di conseguenza, adottando una schermata molto più “social”.
Da Behance, il social network grafico di Adobe vengono prese illustrazioni particolarmente efficaci ed inserite nella schermata del programma.

cc2014-18-1-splash-screen

Con la Creative Cloud gli aggiornamenti sono molto più frequenti, e ad ogni aggiornamento cambia anche lo schermata di avvio, pur magari mantenendo il nome Illustrator CC2015 ad esempio.

cc2015-ai-splash

illustrator-12-2015

schermata-2016-06-21-alle-10-47-31

Arrivando ad oggi, con la CC 2017 che introduce come tutte le versioni, alcune novità ed un restyling completo dell’interfaccia.
http://www.adobe.com/it/products/illustrator/features.html

schermata-2016-11-30-alle-10-11-50

Se vi è piaciuto questo tour nelle origini di Illustrator seguiteci su Facebook per non perdervi altri interessanti articoli!

A presto!

By | 2017-06-07T15:53:04+00:00 dicembre 1st, 2016|Uncategorized|0 Comments